Halloween si festeggia il 31 ottobre

Halloween è una festa di origine celtica che attualmente è molto diffusa anche in Italia.

I bambini adorano le storie di mistero, streghe e fantasmi e in più adorano mascherarsi. Se a tutto questo aggiungiamo anche la tradizione di raccogliere dolcetti e caramelle certo comprendiamo come questa festa era destinata al successo.

La tradizione anglosassone prevede che bambini e ragazzini, ma anche molti genitori e adulti, si travestano e vaghino per le strade chiedendo “dolcetto o scherzetto”.

Come comportarsi con i nostri bambini? 

– Guida pratica alla notte di Hallowen –

  1. La tradizione prevede che si inizi a raccogliere i dolcetti nel porta a porta al calar del sole, quindi non aspettate che sia troppo tardi.
  2. Se fa freddo vestite bene i bambini, ma non coprite i loro costumi, piuttosto imbottiteli bene sotto al travestimento.
  3. Accompagnateli personalmente a fare il porta a porta. O affidateli ad un adulto responsabile.
  4. Almeno che non si tratti di dolci che hanno donato persone che conoscete bene, fate in modo che mangino solo ed esclusivamente dolcetti confezionati e sigillati. Controllateli personalmente.
  5. Non lasciate che i vostri bambini siano troppo insistenti nel chiedere. Halloween è una tradizione non del nostro paese, che non tutti condividono. A volte, soprattutto le persone anziane, non sanno neanche di che cosa si tratta.
  6. Gli scherzetti non devono essere troppo pesanti o causare danni, per esempio un manciata di coriandoli lanciata allo sprovveduto di dolcetti va benissimo, o ritagliate un pipistrello da appiccicare alla porta… niente di troppo fastidioso insomma.
  7. Bussate soprattutto alle porte decorate con zucche scheletri e ragnatele, sarete sicuramente ben accolti.
  8. informatevi preventivamente, molti paesi allestiscono delle simpatiche festicciole per i bambini.
  9. decorate la vostra casa con disegni fatti dai vostri bimbi in tema Halloween. Loro li adorano!
  10. Travestitevi e organizzategli qualche scherzetto!

halloween

Comments are closed.