La Principessa felice

C’era una volta una principessa bellissima, che viveva con il suo vecchio padre in un castello lontano lontano. Purtroppo il castello era molto lontano dalla città e la principessa Sophia trascorreva la maggior parte del tempo da sola, facendo quello che di solito fanno le principesse sole: leggeva, ricamava, suonava il pianoforte, dipingeva. Ma per la verità si annoiava tantissimo.

Il vecchio re le promise che come regalo per il suo compleanno l’avrebbe portata a fare una bella gita in città. Sophia non vedeva l’ora, era felicissima, al suo compleanno mancavano ormai pochi giorni e lei non vedeva l’ora di partire: fantasticava di fare tutte quelle cose che non poteva mai fare: mangiare una piadina, andare al cinema, salire sulla grande ruota panoramica nel parco divertimenti.

Finalmente arrivò il giorno prestabilito, la carrozza del re fu caricata di mille bagagli e i due partirono alla volta della città. Il viaggio fu piuttosto lungo, ma tutto sommato divertente, Sophia si divertiva a guardare fuori dal finestrino, ammirava i campi coltivati, i bambini che uscivano da scuola chiacchierando e giocando, gli animali al pascolo. Il mondo sembrava così vivo lontano dal suo castello nel bosco. Una volta arrivati in città Sophia fu sorpresa da quanta gente ci abitava, c’era sempre un gran fermento, persone che camminavano in ogni direzioni, macchine e autobus. Il vecchi re l’accompagnò ovunque volesse andare, al parco, sulle giostre, al cinema… verso sera un simpatico conte amico del re organizzò una festa in onore di Sophia dove invitò tutti i giovani della sua età. La principessa si divertì tantissimo, e si fece un sacco di nuovi amici. Scoprì addirittura che in città i ragazzi della suaetà andavano a scuola e non studiavano da soli in casa, che la scuola era un posto divertente dove si studiava certo molto, ma anche si stava in compagnia dei propri amici e si chiacchierava e si facevano gite divertenti tutti assieme.

Quando fu ora di tornare al castello nel bosco Sophia era disperata, solo l’idea di essere di nuovo sola e di tutto il silenzio che regnava nel bosco le venivano le lacrime agli occhi. Il vecchio re che le voleva molto bene non se la sentì proprio di deluderla, così ordinò che il castello fosse trasferito immediatamente in città!

Da quel giorno Sophia e il suo vecchi papà vissero felici nel loro castello in città. Sophia poteva finalmente vivere come tutti i ragazzi della sua età, andare a scuola, uscire con i suoi amici, andare al cinema…

era la principessa più felice del mondo.

 

 


 

Il Piccolo Principe - Il mio Diario Segreto - Libro
Autori Vari

Subscribe

Subscribe to our e-mail newsletter to receive updates.

, , , , , ,

One Response to La Principessa felice

  1. carolina dicembre 20, 2015 at 9:08 pm #

    Super super carina!bellissima