Mapi e le storie della Buonanotte

Le storie di Mapi, la nostra mascotte

Mapi era un orsetto lavatore bello e coccoloso che viveva in un piccolo boschetto vicino ad alcune casa. In una di queste case viveva Marco, un bambino di 5 anni che amava moltissimo ascoltare le fiabe. La mamma e il papà di Marco, alla sera sceglievano un bel libro, si accoccolavano sul lettino, e leggevano una fiaba, un racconto o una bella storia. Marco preferiva tra tutte una storia che parlava di un orso che finiva con  bel finale allegro.

Mapi ogni sera, dopo aver giocato tutto il giorno con i suoi amichetti nel bosco, si avvicinava alla finestra della cameretta di Marco, si accoccolava in un angolino comodo e ascoltava anche lui la fiaba della buona notte.

Anche a Mapi piaceva molto la storia dell’orsetto: era contenuta in un bel libro dalla copertina blu, con delle stelle gialle. Mapi dalla finestra guardava il libro e ascoltava la storia, ma sarebbe stato molto curioso di vedere le figure disegnate, perchè vedeva Marco incantato a guardare le pagine, ma lui dalla sua postazione fuori della finestra non riusciva a vedere niente.

Passarono i giorni e le settimane e tutte le sere Mapi ascoltava le fiabe.

Una notte d’estate faceva un gran caldo, la mamma finì di raccontare la fiaba, diede un bel bacio a Marco per augurargli la buona notte, spense la luce e lasciò la finestra aperta!

Mapi non potè resistere alla tentazione, si intrufolò nella cameretta di Marco, prese il libro e scappò il più velocemente possibile!

Una volta solo nel boschetto si mise a guardare tutte le pagine del suo libro preferito: c’erano orsi, miele, api, fiumi e montagne… era bellissimo! Lo guardò fino a tardi e si addormentò con il musetto appoggiato alle pagine.

Dormì profondamente e felice, ma ad un tratto fu svegliato da un pianto disperato! Marco svegliandosi al mattino non aveva più trovato il libro delle fiabe sopra al suo comodino, il suo libro preferito! Lo aveva cercato per tutta casa, con l’aiuto di mamma e papà, ma non era riuscito a trovarlo. Piangeva e sembrava davvero inconsolabile!

Allora Mapi, che era un bravo orsetto, con il cuore grande, che non poteva sopportare di sentir piangere quel bambino così adorabile, prese il libro e lo riportò al suo proprietario. Non vi dico la sorpresa della famiglia quando si vide entrare dalla finestra della cameretta un orsetto lavatore con un libro da restituire!

Mapi chiese scusa a tutti per essersi intrufolato in camera di nascosto, spiegò che non voleva far dispiacere a nessuno, era solo curioso di vedere le immagini del suo libro preferito. Raccontò anche che tutte le sere ascoltava la storia della buona notte.

Allora Marco lo abbracciò per ringraziarlo di aver restituito il libro e la mamma disse che Mapi poteva entrare in cameretta, accocolarsi sul letto con loro e ascoltare la fiaba e vedere le figure sul libro!

Che meraviglia! Mapi era felice e anche Marco era felice.

Da quel giorno i due diventarono amici per la pelle,  tutte le sere ascoltavano insieme  la fiaba della buonanotte accoccolati sul letto.

Subscribe

Subscribe to our e-mail newsletter to receive updates.

, , , , , ,

One Response to Mapi e le storie della Buonanotte

  1. carolina dicembre 13, 2015 at 9:39 pm #

    Tenera e dolce storia!
    Buonanotte!