Preparare il corredo per il bebè

Quando ci si trova in dolce attesa e il termine si avvicina, è giunto il momento, se non lo si è ancora fatto, di cominciare a preparare la cameretta del neonato.
Quest’operazione può essere divertente ed elettrizzante per qualcuna futura mamma,  oppure stressante ed affaticante per un’altra, ma qualunque sia l’effetto che provoca in voi resta una parte fondamentale per la donna in gravidanza.
Infatti, e  necessario avere pronto tutto l’indispensabile per  quando tornerete a casa con il vostro bambino.
Inoltre vi serve anche per realizzare mentalmente la sua futura , e ormai prossima, nascita.
Quando si aspetta un bambino è difficile riuscire a realizzare che in tempo breve una vita riempirà la nostra vita e preparare la nursery serve anche per rendere questo lieto evento reale e tangibile, per prepararci psicologicamente, anche se non sembra di essere mai pronti abbastanza.
Per prima cosa dobbiamo scegliere il colore tema della cameretta. In genere ci si basa sul sesso del nascituro (rosa per una femminuccia e azzurro se è un maschietto) o per chi non ha voluto saperlo in anticipo prediligendo la sorpresa ci sono colori standard unisex su cui basarsi (comunemente verde o giallo), si può anche comunque scegliere di trascendere i cliché per seguire i propri gusti personali, la propria vena artistica, attingendo ad altre tonalità di colore.
In tutti i casi è importate seguire delle tonalità pastello, per stimolare il sonno del piccolo.
Una volta deciso il colore e tinteggiato la stanza si può scegliere il lettino e la biancheria da abbinare al colore delle pareti.
In genere il lettino si predilige laccato di bianco se la stanza è rosa o azzurra e color legno chiaro se è gialla o verde. Se invece abbiamo scelto di stare per esempio sull’avorio si potrebbe anche pensare di accostarlo a mobili di legno scuro, creando così un romantico contrasto.
corredini del neonato ed i pigiamini sono da scegliere nell’ultima fase del restyling, o quando sapremmo per certo i colori e lo stile della nursery, stando possibilmente comunque su colori poco vivaci.
Buona  accortezza sarebbe quella di preparare, una volta nato il bimbo e in concomitanza con il battesimo, una lista battesimo (tipo una lista nozze) per far sì che i regali siano tutti coordinati ai colori della nursery.
Avrete bisogno non solo della biancheria del piccolo, camicie, body, pigiami e tutine, ma anche di asciugamani in buona quantità, morbidi, possibilmente in fibra naturale in modo da non irritare la delicata pelle del nascituro.
Divertitevi a scegliere ciò che più vi piace, a seconda del vostro stile e dei vostri gusti, ma non dimenticate di non sottovalutare la qualità dei prodotti che andrete ad acquistare.
aaa


,

Comments are closed.