Canzoni per bambini, tra tradizione e divertimento

In genere i bambini amano moltissimo la musica in tutte le sue espressioni: per cantare, per ballare, o almeno provarci. Proprio per questo motivo le canzoni per bambini sono così diffuse e note in tutto il mondo, in ogni Paese e cultura.

Ascoltare canzoni è un’attività che aiuta il bambino in molti modi: lo aiuta a sviluppare il senso del ritmo, a cantare e ad essere intonato, lo aiuta a ballare e a coordinare il corpo, e soprattutto gli permette di divertirsi davvero moltissimo! Le canzoni per bambini sono davvero tantissime, ce ne sono di più o di meno famose.

canzoni per bambiniPer la capacità evocativa che la musica ha in sé, le canzoni per bambini spesso e volentieri vengono utilizzate anche nelle scuole, per l’apprendimento, e nei momenti di svago, ma anche in quelli più solenni. Ma quali sono le canzoni per bambini più belle della tradizione?

Innanzitutto l’indimenticabile “Oh che bel Castello“, una dolce filastrocca che i bambini solitamente cantano facendo il girotondo, o utilizzano come conta per i loro giochi.

E che dire dell’indimenticabile “Cow Boy Piero e il cow Boy Arturo“, canzone conosciuta dai bambini di mezzo mondo?

Alcune delle più belle canzoni per bambini sono tratte da cartoni classici assolutamente indimenticabili, come “Tutti quanti vogliono fare Jazz”, tratta dagli Aristogatti.

Indimenticabile e divertente anche “La sveglia birichina”, ideale per tirare giù dal letto i bambini più pigri.

Quali sono invece le canzoni per bambini piccoli più gettonate? Innanzitutto le ninna nanne, canzoni per bambiniche sanno essere sempre molto efficaci per accompagnare il bambino in un sonno molto sereno.

La ninna nanna aiuta a tranquillizzare il bambino per la voce della mamma, ma anche per la melodia. “Ninna nanna del cavallino” è molto conosciuta, almeno quanto “C’era un omino”.

Tra le canzoni per bambini piccoli più amate e condivise possiamo ricordare Stella Stellina, la più dolce ninna nanna che ci sia in assoluto.

Quando arriva il periodo di Natale impazzano le canzoni di Natale per bambini. In questo periodo la fantasia più ampiamente sbizzarrirsi: esistono centinaia di melodie, tratte dalla tradizione oppure rivisitate in chiave moderna, con le quali i vostri bambini potranno divertirsi e cantare allegramente. Qualche esempio di canzone di Natale per bambini è la classica “Holy Night”, presente anche nella versione italiana; la classica “Tu scendi dalle stelle” e “Adeste Fidelis”, la dolcissima “Bianco Natale”, “Astro del Ciel”, ma anche dei classici completamente rivisitati come Jingle Bell in chiave rock, che però è fattibilissima anche per i bambini, “Last Christmas” e così via.

Certo, un ottimo spunto se volete scegliere una canzone per i vostri pargoli è lo Zecchino d’Oro. Il palcoscenico delle baby ugole d’oro regala sempre moltissime emozioni.

Canzoni per bambini dello Zecchino d’Oro indimenticabili sono la mitica “Volevo un gatto Nero”, “Non lo faccio più” (ideale se avete un bambino particolarmente tremendo), “IL caffè della Peppina”, “Fammi crescere i denti davanti”, la famosissima filastrocca “Quarantaquattro gatti”, “Il valzer del moscerino” e moltissime altre che di sicuro faranno sognare i vostri bambini a ritmo di Zecchino d’Oro.

Il luogo ideale dove trovare canzoni per bambini gratis è senza dubbio Youtube.

Su Youtube le canzoni per bambini sono davvero tantissime, è possibile ascoltarle gratis e quando e come si vuole.

Basta digitare il nome della canzone che si cerca per trovare, su Youtube, diverse versioni gratis. E se si manca particolarmente di fantasia, è sufficiente digitare su Google “Youtube Canzoni per bambini” per trovare un intero repertorio adatto per i momenti di festa, di relax e di divertimento.

Su Youtube potrete trovare anche canzoni per bambini piccoli da ballare, per animare una festa di compleanno, un sabato pomeriggio in famiglia, o per tenere occupati i vostri bambini.

Certo, avere tante canzoni per bambini gratis è perfetto se ritenete che il vostro pargolo sia particolarmente dotato e volete farlo cantare!

Comments are closed.