La pasta di sale

La pasta di sale è una soluzione rapida, economica e assolutamente atossica per intrattenere e far divertire i nostri bambini.

Per prepararla ci vuole davvero poco, e i bambini di solito ci giocano per  interi pomeriggi!

La ricetta:

  • 2 bicchieri di sale fino
  • 2 bicchieri di acqua tiepida
  • 4 bicchieri di farina

Consigli:

E’ meglio frullare il sale in modo che risulti finissimo.

Per colorarla potete usare coloranti alimentari (se avete il dubbio che il vostro bambino pensi di… assaggiarla) oppure semplici tempere.

RICETTA:

  • Mescolare tutti gli ingredienti della pasta di sale: farina, sale e acqua. Se utilizzate il colorante, versatelo nell’acqua prima di aggiungerla alla farina e al sale. Versate l’acqua in una sola volta e lavorate bene l’impasto con le mani, o meglio ancora con il robot da cucina per circa 5 mn.
  • La pasta di sale deve risultare compatta ma allo stesso tempo morbida ma non deve attaccarsi alle dita.
  • Se  la pasta di sale risulta troppo molle ed appiccicosa, aggiungete della farina e lavoratela. Se risulta a grani o pallini aggiungete un pochino di acqua. Fate attenzione ad aggiungere sia farina che acqua in piccole quantità e a lavorare la pasta ogni volta a lungo prima di apportare modifiche.
  • Se non utilizzate subito la pasta di sale che avete realizzato, potete conservarla in un sacchetto di plastica ben chiuso. Riponete la pasta nel frigo, solo se la utilizzate il giorno seguente.

CUOCERE LA PASTA DI SALE:

Se decidete che i capolavori dei vostri figli meritano di essere conservati per molto tempo potete decidere di cuocerli.

  • Prima di procedere alla cottura, lasciate asciugare la pasta di sale in un ambiente secco per circa 12 ore, ma non di più.
  • Il tempo di cottura esatto della pasta di sale è difficile da stabilire perché dipende da più fattori:
    – più il tempo di asciugatura è lungo, più il tempo di cottura è corto.
    – più l’oggetto da fare cuocere è grosso e spesso, più il tempo di cottura è lungo.
    – più la pasta è molle (se ha molta acqua), più il tempo di cottura è lungo.

Le regole da rispettare sono:

  • La temperatura: tra 75°C e 110°C – Una temperatura più alta farà gonfiare la pasta durante la cottura.
  • Il tempo di cottura medio per gli oggetti piccoli (con uno spessore da 1 a 2 cm) è di circa 2 ore.
  • Cuocete gli oggetti di pasta di sale come se cucinaste: la soluzione migliore è curare la cottura e togliere gli oggetti dal forno appena sono duri.

COLORARE:

Una volta seccato il lavoro (o cotto se volete fare un lavoro più professionale) lo potete far colorare ai vostri bimbi con te tempere, con gli acrilici o vernici a seconda dell’età.

 

Buon lavoro! E buon divertimento!

Cavalletta a Energia Solare

, , , , , ,

Comments are closed.