La tartaruga e la scimmia

Tartaruga si annoiava da morire: i giorni passavano lunghi e uguali. Il mare era infinito, le onde  si succedevano a altre  onde. Nessuno veniva mai a trovarlo e la sua vita era  monotona, tranne qualche volta che una balena o un gruppo di delfini, passavano in lontananza, al largo dell’isola dove viveva Tartaruga.
Un giorno, scorse una scimmia che si ingozzava di banane.
“Perché cercare un amico nel mare?” pensò Tartaruga. “Scimmia sembra un compagno ideale, certamente più simpatico di Granchio!”.
“Buongiorno Scimmia! Vorresti diventare mio amico?”
“Buongiorno Tartaruga! Certamente!”.
Da quel giorno trascorsero insieme tutto il loro tempo, da veri amiconi.


Un giorno Scimmia invitò il suo amico ad assaggiare le banane. Il giorno seguente  disse:
“Ti insegnerò ad arrampicarti sugli alberi!”.
E così fu. I due amici risero tantissimo, perchè Tartaruga era davvero impacciato ad arrampicarsi.

Il giorno seguente per ricambiare, Tartaruga insegnò a nuotare a Scimmia.

Così trascorse il tempo in allegria e felicità, perchè a volte avere amici molto diversi da noi, che hanno la pelle di un altro colore, che parlano un’altra lingua o che sanno fare delle cose così diverse da quelle a cui siamo abituati è meglio!

aaa


,

One Response to La tartaruga e la scimmia

  1. carolina gennaio 14, 2016 at 8:33 pm #

    Sono molto belli i due amici