La scoiattolina raffreddata

 

 

 

 

 

 

In un bosco di castagni vive una scoiattolina che purtroppo ogni anno con l’arrivo dell’inverno ha un grosso problema: il raffreddore!

Come voi tutti sapete gli scoiattoli vanno in letargo nella stagione invernale, e questo significa che quando fa freddo si addormentano felicemente nella loro tana e si risvegliano solo a primavera.

Provate voi a dormire per tutto un inverno con il naso tappato!

La nostra piccola scoiattolina l’anno scorso ha passato un inverno davvero terribile, sempre con la goccia al naso, starnutiva ogni mese svegliandosi in continuazione e alla fine si è svegliata a primavera con due profonde occhiaie sotto agli occhi e con un gran mal di testa.

Ma quest’anno la nostra amica ha deciso di correre ai ripari, e con l’arrivo del primo freddo si è armata di una bella sciarpa rossa. Comoda e calda che la protegge dal vento freddo che nel bosco ha iniziato a soffiare!

Ha anche deciso di comprarsi una borsa, dove mette dentro i guanti e il cappello e una comoda copertina da mettere nella sua tana.

Quest’anno scoiattolina è sicurissima che si farà una bella dormitina di 4 mesi! Tranquilla tranquilla, senza starnuti e senza riempire la tana di fazzoletti di carta usati!

scoiattolina

Subscribe

Subscribe to our e-mail newsletter to receive updates.

One Response to La scoiattolina raffreddata

  1. carolina dicembre 4, 2015 at 8:32 pm #

    Belli i. Disegni. Ma bellissima anche. La fiaba