Un amico per Fifina

Fifina, la gattina, esce dalla porta sul retro, pensando di voler essere libera. In un attimo è fuori in giardino!

– Quanti bei fiori – dice annusando un po’ in giro tra le aiuole

– E tu chi sei?- le chiede un gatto rosso che si trovava acquattato tra il vaso del rosmarino e quello della salvia.

Così Fifina e Graffietto si presentarono. Fifina è sorpresa di quante cose ci sono nel giardino, Graffietto le insegna qual’è l’erba migliore per farsi le unghie, come inseguite gli uccelli che si posano sui rami bassi. Ma la gattina è affascinata dal profumo dei fiori che le piacciono davvero molto.

Fifina racconta a Graffietto che questa è la prima volta che esce in giardino e che non ha nessun amico, ma proprio in quel momento la padrona di Fifina la chiama da dentro la cucina e le dice che è pronto il pranzo.

Fifina accorre felice, mangia il suo pesce, ma ne tiene un po’ da portare a Graffietto.

Esce di nuovo in giardino portando con se il pesce e trova ad aspettarla Graffietto con un bel marzolino di margherite da regalarle.

Fifina è così felice e Graffietto la trovava così carina che da quel giorno si incontrarono sempre in giardino fino a quando la padrona di Fifina decise di adottare anche Graffietto, che si trasferì finalmente a vivere con la sua amica!

 

Storie di animali

Comments are closed.